Torino, trovato corpo di Gloria Rosboch: tre fermi
Tra i fermati l'ex allievo di Gloria, Gabriele Defilippi. Secondo la procura di Ivrea, la donna sarebbe stata strangolata

E' stato ritrovato nel canavese, a Rivara, il cadavere di Gloria Rosboch, insegnante di 49 anni scomparsa dal 13 gennaio scorso dalla sua casa di Castellamonte. A dare la conferma i carabinieri di Torino che si stanno occupando del caso. Il corpo è stato ritrovato nei pressi di un campo sportivo, in una stradina sterrata. I carabinieri hanno inoltre confermato che in relazione al caso sono stati fermati due uomini: il primo è Gabriele Defilippi, ex allievo 22enne di Gloria. Il secondo uomo, complice del ragazzo, è Roberto Obert e ha 54 anni.

In serata è stata fermata anche una donna: è la madre di Gabriele, Caterina Abbattista, accusata di concorso in omicidio. 

Secondo quanto affermato dal procuratore di Ivrea Giuseppe Ferrando, Gloria potrebbe essere morta strangolata lo stesso 13 gennaio, giorno della scomparsa.

La donna era sparita nel nulla dopo aver dato tutti i suoi risparmi a Gabriele. Il ragazzo le avrebbe portato via quasi 200mila euro.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata