Torino, trovati corpi uomo e suoi 2 figli: morti per monossido

Torino, 10 nov. (LaPresse) - Tre cadaveri sono stati trovati a Rivarolo Canavese (Torino). Si tratta di tre persone che sarebbero morte per una intossicazione da monossido di carbonio, pare esalato da una stufetta. E' intervenuto il personale del 118 e sul posto ci sono i carabinieri. Sono di un uomo di 50 anni e dei suoi due figli di 15 e di 9 anni i tre cadaveri che sono stati trovati a Rivarolo, in provincia di Torino. Il ritrovamento è avvenuto alle 9,20 vicino a una pista da motocross, pare su un camper. Le tre vittime sarebbero morte per una intossicazione da monossido di carbonio, sembrerebbe esalato da una stufetta.

A trovare i 3 corpi senza vita è stato il medico della gara che si doveva disputare sulla pista da motocross. E' intervenuto sul posto il 118 con un mezzo medicalizzato. Sul posto anche gli operatori del 115 e i carabinieri.

I tre corpi senza vita del padre e dei due ragazzini sono stati trovati in regione Godie di Rivarolo Canavaese, dove avrebbe dovuto svolgersi oggi la competizione di motocross. Sono in atto verifiche per chiarire la dinamica della vicenda.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata