Torino, Toscani, Rodotà e Don Ciotti sul red carpet a Salone del Gusto

Torino, 21 ott. (LaPresse) - Oltre alla miriade di eventi e iniziative, il Salone Internazionale del Gusto di Torino (23-27 ottobre) si prepara ad ospitare anche tanti personaggi di spicco. Si potranno incontrare personalità come Oliviero Toscani che durante i cinque giorni fotograferà volti dei delegati di Terra Madre nella sua postazione all'Oval, il giurista Stefano Rodotà e Samantha Cristoforetti, la prima donna italiana che vivrà nello spazio per sei mesi, in collegamento dalla Stazione Spaziale Internazionale. Saranno presenti anche Tristram Stuart, ideatore della campagna Feeding the 5000, l'attore e attivista ambientale turco Memet Ali Alabora, il meteorologo Luca Mercalli e il fondatore di Slow Money Woody Tasch.

E ancora Myrna Cunningham del Forum permanente delle Nazioni Unite per i Popoli indigeni, il presidente di Libera Don Luigi Ciotti, il regista Ermanno Olmi e il fotografo Steve Mc Curry.

Tra i numerosi chef presenti alle Conferenze, a Scuola di Cucina o negli Appuntamenti a Tavola citiamo Jamie Oliver e Alice Waters, Massimo Bottura e Niko Romito, Gastón Acurio, Josean Martinez Alija e Pascal Barbot. Oltre che dai protagonisti degli eventi in programma, il Salone è ormai frequentato da personaggi dell'enogastronomia e del mondo della produzione agroalimentare a livello internazionale. Un esempio su tutti, lo chef tristellato francese Michel Bras che lascia per cinque giorni il suo ristorante nell'Aubrac per visitare il Salone e conoscere meglio Terra Madre e i suoi progetti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata