Torino, tensione a mercati generali fra manifestanti e polizia: 49enne muore dopo malore

Torino, 16 ott. (LaPresse) - Tensione nella notte ai mercati generali di Torino. I manifestanti si sono fronteggiati con le forze dell'ordine in tenuta antisommossa lanciando pietre, i poliziotti hanno risposto con cariche di alleggerimento. Il Caat - Centro agro alimentare di Torino - si trova a Grugliasco. I manifestanti protestavano per chiedere migliori condizioni di lavoro. La protesta, organizzata nell'ambito della giornata di mobilitazione nazionale dei lavoratori della logistica, non era stata regolarmente annunciata alle autorità. I manifestanti, circa 300 fra i quali antagonisti e membri del sindacato Si-Cobas, hanno iniziato a protestare intorno all'1.30 di questa notte tentando di impedire l'accesso al mercato, anche sdraiandosi per terra. Intorno alle 2.45 è iniziato il lancio di pietre e bulloni da parte dei manifestanti. La polizia ha risposto con 7 fumogeni. Un operatore della polizia scientifica ha riportato ferite a un braccio, a causa del lancio di oggetti. Sono in corso accertamenti e sei persone sono state accompagnate in Questura per gli approfondimenti del caso. Verso le ore 5.30 la situazione è ritornata alla normalità.

Un uomo di 49 anni questa notte alle 3.45 circa, durante le tensioni, ha accusato un malore ed è morto. L'uomo stava entrando al Caat per lavorare quando ha avuto un diverbio con i manifestanti che lo incitavano a partecipare allo sciopero e a non entrare. Durante l'animata discussione ha accusato un malore e a nulla è servito l'intervento immediato dei sanitari per rianimarlo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata