Torino, tassista aggredito da due clienti con un manganello

Torino, 7 gen. (LaPresse) - Un tassista è stato aggredito da due clienti a Leinì, in provincia di Torino. L'uomo aveva caricato gli uomini a Torino e li stava portando a Leinì quando, arrivati all'indirizzo indicato, i due lo avrebbero aggredito con violenza, rapinato e picchiato probabilmente con un manganello. Il tassista, dopo aver visto i due aggressori allontanarsi, a quanto racconta, a bordo di una macchina, ha avvertito la centrale dei taxi che ha allertato i carabinieri, già avvisati anche da una passante che aveva visto l'uomo a bordo dell'auto dolorante. Appena arrivati i carabinieri hanno trovato l'uomo che lamentava dolori al petto e al volto e in forte stato di shock. Il tassista è stato trasportato all'ospedale di Chivasso e nonostante le lesioni non è in gravi condizioni nè in pericolo di vita. Secondo i carabinieri il racconto del tassista sarebbe molto confuso, forse a causa del trauma subito, dunque attendono domattina per risentire di muovo la sua testimonianza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata