Torino, rifiutò di trasportare Pancalli: tassista multato

Torino, 18 set. (LaPresse) - E' stato multato il tassista torinese che martedì scorso si era rifiutato di far salire sull'auto Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico, che si trovava nel capoluogo piemontese per impegni di lavoro. La motivazione ufficiale del 'no' sarebbe stata l'impossibilità di caricare carrozzine. Oggi, alle 16.30, gli agenti del Nucleo sequestri e rimozioni/Ufficio taxi della polizia municipale di Torino hanno incontrato il tassista, che è stato contravvenuto per la violazione all'articolo 18 del 'Regolamento per la gestione unificata del servizio pubblico taxi nell'area metropolitana torinese', in base al quale "il servizio taxi è accessibile a tutti i soggetti portatori di handicap", la cui causa "non può costituire motivo di rifiuto alla prestazione". Lo stesso articolo, inoltre, obbliga il tassista a fornire "tutta l'assistenza necessaria" al passeggero disabile. Il tassista protagonista della vicenda è stato anche segnalato alla Divisione della Città di Torino che rilascia le licenze e alla Commissione consultiva d'area, che si occupa di esaminare i problemi di carattere generale e di esprimere pareri su eventuali discussioni, compresa la sospensione della licenza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata