Torino, ragazza denuncia: "Io merce di scambio per droga, mi hanno violentata". Un fermo
Torino, ragazza denuncia: "Io merce di scambio per droga, mi hanno violentata". Un fermo

Sarebbe stata minacciata con un taglierino e sequestrata da una donna, che l'avrebbe 'venduta' a due spacciatori. Indagini in corso

Una violenza a Torino nella periferia nord della città è stata denunciata da una ragazza La vittima, italiana, sarebbe riuscita a sottrarsi a una donna che, sotto la minaccia di un taglierino, l'avrebbe rinchiusa in uno scantinato. E la avrebbe utilizzata come merce di scambio per ottenere della droga.

Nella sua denuncia la giovane avrebbe detto di essere stata abusata sessualmente da due spacciatori per poi riuscire a scappare e a denunciare il fatto alla polizia. Proseguono le indagini degli investigatori sul caso. E un fermo è già stato eseguito.

I fatti risalirebbero a giovedì notte - come riferisce il Corriere della Sera - quando la vittima, come da lei stessa denunciato, sarebbe stata fermata da una donna di origine maghrebina e minacciata con un taglierino per costringerla a darle il bancomat e a seguirla in un palazzo, dove la avrebbe tenuta chiusa in uno scantinato. Il piano messo in atto dalla donna - secondo la denuncia della vittima - sarebbe stato quindi quello di usare la ragazza come merce di scambio per la droga, ottenendo la dose dai due uomini, che poi l'avrebbero stuprata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata