Torino, protesta Ncc: "Chiederemo reddito di cittadinanza, non ci fanno lavorare"

Lavoratori Ncc (noleggi con conducente) in fila per chiedere il reddito di cittadinanza: è la protesta simbolica messa in atto contro la nuova regolamentazione per il settore introdotta dal governo. Presidio a Torino ma anche in altre città come Roma e Milano. "Chiediamo il reddito perché purtroppo il governo con il decreto legge entrato in vigore farà sì che molte aziende saranno obbligate a chiudere" spiega Marco Ferrari, coordinatore regionale F.A.I. Trasporto persone.