Torino, presidio famiglie sotto sfratto di fronte al Comune

Torino, 10 ott. (LaPresse) - Una settantina di persone sta tenendo un presidio di fronte al Comune di Torino. Si tratta delle famiglie sotto sfratto che hanno occupato qualche giorno fa una palazzina in via Muriaglio. Con loro gli attivisti del movimento per il diritto alla casa di Torino che fa riferimento al centro sociale Gabrio. "Stiamo cercando di avere un dialogo con il Comune - spiega Dario, uno degli attivisti -. Vorremmo che mediasse tra occupanti e proprietà per affrontare il nodo della mancanza di case in città". "Siamo 15 famiglie - si legge nel volantino del gruppo - che domenica 25 settembre 2011 hanno occupato una palazzina sfitta da oltre 30 anni per risolvere la propria emergenza abitativa. Le nostre storie sono tutte molto simili: la crisi e la condizione di precarietà lavorativa (contratti precari, lavoro in nero, qualche stage come unico sostentamento alla 'veneranda' soglia dei 50 anni) hanno reso a tutti noi impossibile continuare a pagare l'affitto. E di qui lo sfratto, la richiesta negata di poter accedere ad una casa messa a disposizione dal Comune che ci avrebbe consentito di continuare ad avere un tetto sulla testa ma con un affitto sostenibile, con un'unica prospettiva possibile... la strada".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata