Torino, picchia la compagna: arrestato figlio che difende madre

Torino, 28 ott. (La Presse) - Ha assistito a un'aggressione subita dalla madre dal compagno, e per difenderla lo ha aggredito con un coltello. Il ragazzo, un moldavo di 22 anni, è stato arrestato, mentre l'uomo della donna, un 41enne, si trova in ospedale in prognosi riservata. Sull'episodio indaga la squadra mobile della polizia. La donna ha riferito di essere stata vittima più volte dei maltrattamenti del compagno, che si ubriacava spesso e la picchiava. Esasperata, la donna lo aveva cacciato di casa già due volte e non aveva mai trovato il coraggio di denunciarlo.

Ieri sera in via Parenzo, in periferia di Torino, la vittima quando è tornata a casa dal lavoro ha trovato in casa l'uomo, nooostante lo avesse allontanato di casa poche ore prima, dopo l'ennesima aggressione. E' nata quindi una lite tra i due, e l'uomo ha aggredito la donna. Il figlio è intervenuto per difendere la madre e ha colpito l'ex compagno con una coltellata alla schiena. Sul posto sono intervenuti il 118 e la polizia. Il ferito, in un primo momento ha dichiarato di essersi ferito da solo in modo accidentale, cadendo da una scala su un coltello da cucina. La versione non ha convinto gli inquirenti che dopo poche ore sono risaliti all'autore del gesto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata