Torino, mamme in piazza contro assegnazione voucher scuola: "Penalizzati gli italiani"

Tanti zaini vuoti che non potranno essere riempiti, perché le famiglie - numerose e/o con basso reddito - non riusciranno a provvedere a tutto ciò di cui i loro figli hanno bisogno per frequentare la scuola. Con questo simbolo alcune mamme e militanti di Casapound hanno protestato in piazza Castello, a Torino, per non essere riusciti a ottenere il bonus scuola della Regione Piemonte, pur avendone i requisiti. "Nelle graduatorie ci sono per il 90% cittadini stranieri sui cui redditi non vengono fatti accertamenti", spiega una manifestante. "Così ci costringete ad essere evasori", lo sfogo di un'altra