Torino, madre e figlia morte: ipotesi è omicidio-suicidio
La bimba ha sei anni, la madre di origine rumena 21. E' successo a Perosa Argentina

Prima ha accoltellato la figlia di sei anni, poi si è pugnalata togliendosi la vita. E' il tragico scenario di quello che sembra, secondo gli inquirenti. un omicidio-suicidio. Protagonista una 21enne di origine romena scoperto oggi pomeriggio a Perosa Argentina, in provincia di Torino. A scoprire la tragedia la madre della ragazza, in Italia da 15 anni e sposata da due con un italiano. Il padre della bambina è in Romania.  La bimba ha una pugnalata al petto, ed è stata ritrovata in soggiorno. Il corpo della madre, uccisa da tre coltellate, era in cucina, l'arma mortale vicino a lei.  Gli elementi al momento rendono plausibile l'ipotesi di omicidio suicidio. Non si conoscono  le cause del gesto. Indagano i carabinieri del Nucleo Investigativo di Torino e della Compagnia di Pinerolo. Le salme sono state poste a disposizione dell'autorità giudiziaria. Sul caso è al lavoro il pm Mario Bendoni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata