Torino, indagati 52 consiglieri regionali: coinvolto anche Cota

Torino, 19 apr. (LaPresse) - La guardia di finanza di Torino sta consegnando avvisi di garanzia a 52 consiglieri regionali. Sono indagati dalla procura per aver usato in modo irregolare - spesso per uso personale - i finanziamenti annuali erogati dalla Reigone per i rimborsi spese dell'attività politica dei gruppi consiliari. Considerando che lo scorso dicembre erano gia' stati indagati quattro consiglieri regionali, e che il parlamentino piemontese ha 60 rappresentanti, si salvano solo in quattro. L'indagine si riferisce agli anni 2010, 2011 e 2012. Coinvolto anche il governatore del Piemonte, Roberto Cota.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata