Torino, Guariniello dispone l'autopsia giudiziaria per l'uomo morto prima del Tso

di Paola Benedetta Manca

Torino, 6 ago. (LaPresse) - Non verrà più eseguita oggi dall'ospedale Maria Vittoria di Torino, come la struttura sanitaria aveva deciso in un primo momento, l'autopsia di Andrea Soldi, l'uomo di 45 anni morto ieri mentre veniva trasportato in ambulanza da vigili e sanitari di Torino per essere sottoposto a un tso.

Si tratterà, invece, di 'un'autopsia giudiziaria' che sarà coordinata dalla Procura di Torino. E' il procuratore Raffaele Guariniello a condurre l'indagine per accertare le cause della morte del 45enne. La direzione dell'ospedale, intanto, ha precisato che "il paziente è giunto già in arresto cardiaco al pronto soccorso, dove è stato immediatamente preso in carico dal rianimatore, che lo ha sottoposto a rianimazione cardiopolmonare prolungata, purtroppo invano".

Il comandante della polizia municipale di Torino, Alberto Gregnanini, assicura che la procedura di contenimento dell'uomo, ammanettato e immobilizzato prima di salire in ambulanza perchè opponeva resistenza, è stata regolare e volta a garantire la sua incolumità e quella degli altri. "In ogni caso - sottolinea - è stato redatto dai pubblici ufficiali un rapporto sull'accaduto" e inviato alla procura

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata