Torino, dopo Caronte nubifragio: allagamenti, cade gru a Pellerina

Torino, 29 lug. (LaPresse) - Si è conclusa con un nubifragio a Torino l'ondata di caldo di Craonte che ha raggiunto il suo picco nel week-end. La tempesta si è abbattuta sul capoluogo piemontese dalle prime ore del mattino. Numerosi allagamenti sono stati segnalati ai vigili del fuoco da parte di vari inquilini di appartamenti e case in periferia per un totale di 150 interventi. A Pinerolo è saltata la corrente elettrica in un'ampia zona della cittadina. Nel capoluogo piemontese il traffico è molto rallentato, numerosi alberi sono caduti. Il 119 è dovuto intervenire al parco della Pellerina dove è stata segnalata un gru caduta in via Valentino Carrera. La caduta della gru non ha provocato feriti.

In via Fleming un uomo è stato colpito in testa dalla caduta di una tegola, mentre era sul balcone. E' stato ricoverato dapprima all'ospedale Cto di Torino, e gli è stato diagnosticato un trauma cranico commotivo, poi alla Molinette dove è stato messo in prognosi riservata, nel reparto rianimazione. Il 118 è dovuto intervenire anche ad Andezeno, nel torinese, dove si è ribaltato un trattore ed è rimasto ferito il conducente, un contadino anziano, ricoverato al Cto. All'uomo è stato subamputato un arto. Non si sa però se l'incidente sia stato causato dal maltempo.

Guasti e deviazioni anche per la metropolitana di Torino. La fermata Bernini è stata chiusa e sono stati avviati lavori si ripristino. Nel pomeriggio la fermata è stata riaperta. Il percorso sostitutivo ha subito variazioni a causa di alberi pericolanti sulla strada. Anche la linea tramviaria numero 3 ha subito interruzioni a causa della caduta di alberi tra corso Regina Margherita e via Avellino. Al posto dei tram passavano bus sostitutivi in corso Regina Margherita angolo via Avellino.


© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata