Torino, condannati 15 rumeni per mafia: è prima volta in Italia

Torino, 27 ott. (La Presse) - Per la prima volta in Italia una banda di rumeni è stata condannata per associazione a delinquere di stampo mafioso. A Torino il gup Luisa Ferracane ha condannato 15 imputati per reati che vanno dal 416 bis all'estorsione a pene che vanno dai cinque ai 15 anni. L'inchiesta, coordinata dai pm Paolo Toso e Monica Abbatecola e denominata 'Brigada oarza', ha venti indagati. Tre hanno patteggiato e due sono imputati in un altro processo che si svolge in dibattimento. Gli arresti erano scattati il 20 giugno 2013 a Torino. Il principale riferimento della banda era Costel Corduneanu, molto noto in Romania. A Torino il capo clan era Viorel Oarza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata