Torino, busta con proiettile alla sindaca Appendino: "Intimidazioni senza effetto"
Torino, busta con proiettile alla sindaca Appendino: "Intimidazioni senza effetto"

Per la sindaca non è il primo caso di intimidazione: già nei mesi scorsi aveva ricevuto una lettera esplosiva negli uffici del comune

Una busta con all'interno un proiettile è stata recapitata agli uffici del Comune nella giornata di martedìindirizzata alla sindaca di Torino Chiara Appendino. La prima cittadina già negli scorsi mesi aveva ricevuto una busta esplosiva negli uffici di piazza Palazzo di Città.

 "Ieri è stata recapitata in Comune una busta indirizzata a me contente un proiettile. Non si sa chi sia il mittente né quali siano le motivazioni. So però molto bene che questi tentativi di intimidazione non sortiscono alcun effetto e, anzi, spronano a continuare a svolgere il mio ruolo di Sindaca con la massima determinazione", ha commentato Appendino su Facebook.

Solidarietà alla sindaca arriva anche dal ministro dell'Interno Matteo Salvini: "Da uomo e da ministro totale sostegno e solidarietà al sindaco e alla mamma Chiara Appendino, con cui da tempo lavoro per restituire legalità e sicurezza ai torinesi a partire dallo sgombero delle palazzine occupate all'ex villaggio olimpico, operazione che prosegue con successo dopo anni di silenzio".  

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata