Torino, Boccia: "La felicità degli italiani passa anche per la Tav"

"Vanno evitati i conflitti istituzionali che porterebbero i tempi ad allungarsi in maniera incredibile. Occorrerebbe un senso di sana responsabilità da parte di tutti, noi pensiamo che la prima soluzione su Genova sia tempi certi e veloci per la realizzazione del ponte, sia per i cittadini di Genova sia per i tanti operatori economici". Così il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine di un convegno a sulla Tav a Torino, commenta la situazione dopo il crollo del ponte Morandi. Il numero uno di Viale dell'Astronomia insiste poi sulla necessità dell'alta velocità: "La felicità passa attraverso la crescita, allo sviluppo della manifattura e in questo c’entra la realizzazione della Torino-Lione: noi siamo qui per dire che dire che possiamo contribuire alla felicità degli italiani"