Torino, blitz antagonisti a IoLavoro: Poletti li invita a parlare

Torino, 7 nov. (La Presse) - Una decina di giovani esponenti dell'autonomia torinese ha interrotto un convegno a 'IoLavoro' a Torino mentre stava parlando il ministro del Lavoro Giuliano Poletti. Mentre la digos stava allontando il gruppo dall'area di dibattito, un'antagonista si è messa a gridare ed è stata circondata dagli agenti. Il ministro ha esortato la ragazza a prendere la parola. "Venga qui una", ha detto, "con garbo", ha aggiunto riferendosi agli agenti.

"Non ci racconti che il Paese sta cambiando - ha esordito una degli antagonisti, Maria Edgarda, del centro sociale Askatasuna -, io lavoro per sei euro all'ora e lei viene qui e dice delle cose, ma poi fa passare il Jobs act e dopo tre anni la giostra si ferma e io sono daccapo. Ma lei sa cosa è davvero la precarietà? Non credo". "Create la fiera del lavoro precario - ha ancora aggiunto -, dilapitate le risorse dei territori per cementificarli. E' una farsa questa". "E ricordo - ha concluso - che solo perchè siamo qui la digos ci sta portando via". "E io ti ho inviatata qui - ha ribattuto il ministro -, spero di poter dire che l'abbiamo superato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata