Torino, 68enne trovata morta: corpo era tra i rifiuti in casa sua
Secondo i primi accertamenti la donna avrebbe auto un malore

Una donna di 68 anni è stata trovata morta nella sua abitazione a Torino. Il suo corpo giaceva in mezzo ai rifiuti accumulati dall'anziana nella sua casa sul lungo Po Antonelli ed è stato trovato in seguito a un sopralluogo dei vigili del fuoco congiunto con la polizia. La 68enne era benestante e conduceva una vita riservata e solitaria. Sono stati i vicini di casa che infatti hanno dato l'allarme non avendola più vista, e che hanno chiesto l'intervento dei vigili a causa del forte odore che fuoriusciva dal suo appartamento. Secondo i primi accertamenti la donna avrebbe auto un malore.

Un primo allarme era già stato lanciato dai condomini il 13 luglio scorso, ma i vigili non erano riusciti a perlustrare l'appartamento della donna per via della notevole quantità di rifiuti accumulati in casa. Sacchi di immondizia, vestiti e oggetti raccolti dall'anziana per strada e poi portai all'interno dell'alloggio, avevano riempito i 100 metri quadrati dell'appartamento lungo il Po. Una montagna di oggetti alta due metri aveva impedito ai vigili di addentrarsi e scoprire il corpo esanime della 68enne, rendendo necessario un intervento di bonifica da parte degli operatori dell'Asl. Così oggi in un successivo sopralluogo è stato trovato il corpo dell'anziana.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata