Torino: 400 kg di lettere in casa, corriere denunciato
Aveva accumulato in casa 400 kg di posta tra il 2014 e il 2016. I carabinieri di Torino sono riusciti a individuare un "collezionista seriale" di lettere e corrispondenza. L'uomo di 33 anni, residente in un comune del Torinese (Poirino), è stato denunciato. All'epoca delle omesse consegne il trentatreenne era dipendente di una compagnia di spedizioni; per vendicarsi dello stipendio troppo basso aveva smesso di consegnare la posta. Poi, nel 2017, il licenziamento. L'uomo, incensurato, è stato fermato a Santena alla guida della sua macchina per un normale controllo stradale. In tasca nascondeva un coltello a serramanico di 20 cm e sul sedile posteriore della macchina c’erano 70 lettere di un corriere privato di cui l’uomo ha detto di essere stato dipendente. Subito sono scattate le indagini: nella sua casa i militari hanno trovato quasi mezza tonnellata, divisa in 40 scatole, di lettere, estratti conto e bollette telefoniche indirizzati a enti, aziende e privati.