Thyssen, mamma vittima: Non me l'aspettavo, sto tremando
Più amara la reazione di Antonio Boccuzzi: "Giustizia fatta? Persone non tornano più"

"Dopo stamattina non ero fiduciosa ma adesso abbiamo vinto. Sto tremando". E' ancora incredula la mamma di Roberto Scola, una delle vittime del rogo della ThyssenKrupp, padre di due figli, dopo la sentenza della Cassazione che ha confermato le condanne per i sei imputati.

Diversa e più amara la reazione di Antonio Boccuzzi: "Giustizia fatta? Non so rispondere perché le persone non possono tornare più. Abbiamo tremato oggi", ha detto l' unico superstite del rogo, con la voce rotta dal pianto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata