Tettamanzi, migliaia di fedeli in Duomo per i funerali
Ultimo saluto all'ex arcivescovo di Milano scomparso a 83 anni

Più di 5mila fedeli stanno assistendo nel Duomo di Milano ai funerali del cardinale Dionigi Tettamanzi, ex arcivescovo di Milano scomparso sabato scorso a 83 anni. Nelle prima fila, accanto ai familiari, il ministro Maurizio Martina in rappresentanza del governo, il sindaco di Milano Beppe Sala, il senatore Mario Monti e la senatrice Mariapia Garavaglia. Presenti anche una quarantina di sindaci della diocesi di Milano e una trentina di vescovi tra cui Francesco Coccopalmerio, stretto collaboratore di Papa Francesco e presidente del Pontificio consiglio per i testi legislativi, e il cardinale Renato Corti, vescovo emerito di Novara.

Davanti all'altare maggiore è posta la bara dell'ex arcivescovo di Milano senza fiori, ma con solo l'evangeliario illustrato da grandi artisti. I funerali sono presieduti dall'amministratore apostolico, il cardinale Angelo Scola, e concelebrati dall'arcivescovo eletto di Milano, monsignor Mario Delpini. Presenti anche rappresentanti di altre comunità religiose, come l'arciprete della Chiesa ortodossa romena di Milano, Traian Valdmann, che ha portato il cordoglio del patriarca Daniele della Chiesa ortodossa romena.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata