Terrorismo, pm chiedono condanna a 9 anni per Fatima e il marito
Chiesti 3 anni e 4 mesi per il padre della donna

 Il  procuratore aggiunto Maurizio Romanelli e il pm Paola Pirotta hanno chiesto di condannare a 9 anni di reclusione Maria Giulia 'Fatima' Sergio, la prima foreign fighter italiana partita per la Siria per andare a vivere nei territori del Califfato. Stessa richiesta di pena anche per il marito, l'albanese Aldo Kobuzi. I pm hanno chiesto si giudici della prima corte d'Assise di Milano di condannare il padre di Fatima, Sergio Sergio, a 3 anni e 4 mesi e a 8 anni la madre di Kobuzi, Donika e la sorella Seriola, anche loro partire per la Siria. La sorella di Fatima, Marianna Sergio, arrestata anche lei con la famiglia nel luglio del 2015 quando erano ormai pronti a lasciare l'Italia alla volta della Siria, è già stata condannata nel febbraio scorso a 5 anni e 4 mesi con rito abbreviato dal gip Donatella Banci Buonamici.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata