Terrorismo, condanna a 4 anni a appartenente rete attentatore Berlino

Roma, 15 nov. (LaPresse) - Dal tribunale di Roma arriva la prima condanna per un imputato accusato di 'auto addestramento con finalità di terrorismo islamico'. La gup Alessandra Boffi, accogliendo quanto le richieste dal ok Sergio Colaiocco, condanna in abbreviato a 4 anni di carcere Abdel Salem Napulsi, ritenuto vicino alla rete dell'attentatore di Berlino Anis Amri, e ne dispone l'espulsione dall'Italia a fine pena.

L'uomo, 38 anni, era stato arrestato per reati di droga nel marzo scorso e in carcere è stato raggiunto dall'ordinanza di custodia cautelare legata alle accuse di terrorismo.

(Segue).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata