Terremoto, sindaco: Io non scappo, Amatrice risorgerà
"Mancano 15 persone, anche bambini", ha aggiunto Pirozzi

"Verranno costruite case di legno, sulla scia di quelle svizzere: voglio il modello Valnerina e Svizzera. Non voglio quartieri ghetto". Lo ha detto il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi parlando con i cronisti. 

Pirozzi ha poi sottolineato: "Se non scappano i cittadini non scappa il sindaco. Amatrice risorgerà". E ha annunciato che è stato trovato un percorso alternativo dopo il crolle del ponte 'A tre occhi': "Dal primo sisma, con le scosse di ieri e stamani, la situazione è notevolmente peggiorata e la comunità di Amatrice non deve rimanere isolate". 

 "Mancano tante persone. Ho stimato a braccio una quindicina di persone. Manca chi faceva il pane. Manca la macellaia, mancano dei bimbi",  ha detto il sindaco di Amatrice.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata