Terremoto, nuovi crolli ad Amatrice dopo la forte scossa delle 6.28
Altri calcinacci sono caduti dall'edificio dell'ospedale Grifoni

Nuovi crolli ad Amatrice dopo la forte scossa di magnitudo 4.8 avvertita alle 6. 28 ad Amatrice in provincia Rieti. "La scossa delle 6.28 la abbiano avvertita in modo netto ed è stata ondulatoria, altri calcinacci sono caduti dall'edificio dell'ospedale Grifoni nel cui piazzale è allestito il nostro punto di prima assistenza. Abbiamo visto oscillare l'ospedale. A noi per ora non sono giunte segnalazioni di ferite per la scossa cui ne sono seguite altre di assestamento".
Lo riferisce un volontario delle ambulanze delle Misericordie che operano facendo base nel piazzale del Grifoni di Amatrice (Rieti) e che potrebbero essere trasferiti da lì perché la strada in cui si trova l'ospedale e che porta al centro storico del paese, distrutto dal sisma, sarebbe a rischio cedimento.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata