Terremoto Ischia: "Materiale scadente a origini dei crolli"
L'accusa della protezione civile. Salvi i tre fratellini rimasti oltre 12 ore sepolti sotto le macerie

Due morti, 12 feriti, 2.600 sfollati e tre bambini salvati dopo oltre 13 ore di ininterrotto lavoro delle forze dell'ordine e dei volontari. È il bilancio della scossa di terremoto del 4 grado di magnitudo che ieri alle 20.57 ha scosso Ischia e in particolare la zona di Casamicciola, dove si sono registrati i danni peggiori. In serata è stato recuperato il corpo senza vita di Maria Pesce di 65 anni, seconda vittima del terremoto di Ischia (la prima è Lina Balestrieri). 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata