Terremoto, Ingv: 4800 scosse dal 24 agosto ad oggi
Lo sciame sismico nell'Italia centrale non sembra fermarsi e la terra trema ancora

 Dall'inizio della sequenza sismica in Italia Centrale - con il terremoto di magnitudo 6.0 avvenuto alle ore 3.36 italiane del 24 agosto - la rete sismica nazionale dell'Istituto di geofisica e vulcanologia ha localizzato complessivamente oltre 4800 scosse: 158 i terremoti di magnitudo compresa tra 3.0 e 4.0,  15 quelli localizzati di magnitudo compresa tra 4.0 e 5.0 ed uno di magnitudo maggiore di 5.0 (quello di magnitudo 5.4 avvenuto il 24 agosto con alle ore 04.33 italiane nella zona di Norcia). Dalle 19 di ieri sera (ora dell'ultimo aggiornamento) è stato registrato un solo evento di magnitudo maggiore o uguale di 3.0 alle ore 23:20 del 3 agosto, magnitudo 3.2, localizzato in provincia di Perugia nei pressi di Norcia.

LEGGI ANCHE: Terremoto, nella notte ancora scosse: non si ferma sciame sismico

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata