Terremoto, evacuati laboratori ospedale Amandola: sono inagibili
Saranno sostituiti da tende e poi da moduli

Sono stati evacuati in mattinata i laboratori dell'ospedale di Amandola, vicino a Fermo, dichiarati inagibili a seguito delle recenti scosse di terremoto che hanno colpito il centro Italia. Dalla struttura erano stati già evacuati tutti i degenti lo scorso 24 agosto, dopo il primo forte sisma. Negli ultimi giorni la situazione è peggiorata tanto che si è deciso di evacuarla completamente. La protezione civile fa sapere che nelle prossime ore verranno montate delle tende pneumatiche per proseguire le attività dei laboratori. Le tende saranno presto sostituite da quattro moduli.
Sul posto stamani si sono recati il commissario per la ricostruzione Vasco Errani, il capo della protezione civile Fabrizio Curcio e il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata