Terremoto di magnitudo 3.6 nell'Aquilano, nessun danno

L'Aquila, 30 ott. (LaPresse) - Un terremoto di magnitudo 3.6 ha colpito stanotte l'aquilano, tra i comuni di Barete e Cagnano Amiterno. La scossa, registrata alle 2.52, ha avuto il suo epicentro a 13 chilometri di profondità. "Non ci sono stati danni" a cose o persone, anche se "ci siamo svegliati un po' tutti", dice il sindaco dell'Aquila Massimo Cialente ai microfoni di SkyTg24. "Il centro storico è in parte riaperto ai cittadini ma è tutto puntellato. Stamane rifaremo le verifiche".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata