Terremoti, scossa di magnitudo 2.9 nel bresciano: nessun danno

Milano, 15 dic. (LaPresse) - "Non sono stati segnalati danni alle persone né alle infrastrutture abitative o viarie". Lo ha detto l'assessore regionale lombardo alla Sicurezza, protezione civile e immigrazione, Simona Bordonali, riferendosi alla scossa di magnitudo 2.9 che, questa notte all'1.15 circa, è stata registrata nella zona di Sarezzo, in provincia di Brescia. L'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, che garantisce la 'veglia sismica', ovvero il presidio continuativo della strumentazione per il rilevamento dei terremoti, ha localizzato l'epicentro a circa 3 km di profondità. "La sala operativa regionale di Protezione civile - continua Bordonali - ha contattato gli enti del territorio interessato e i vigili del fuoco che hanno fortunatamente confermato che non ci sono stati danni. La piccola profondità dell'ipocentro ha fatto sì che il terremoto venisse avvertito su un'area piuttosto ampia, in un raggio di almeno 10 di km".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata