Terremoti, scossa 5.2 avvertita in tutto il Nord Italia

Roma, 21 giu. (LaPresse) - Un terremoto di magnitudo 5.2 si è verificato tra Lucca e Massa. La scossa è durata una decina di secondi ed è stata avvertita in Toscana, Emilia, Piemonte, Lombardia e Veneto.

L'epicentro, secondo la Protezione civile, è stato localizzato tra i comuni di Fivizzano e Casola in Lunigiana, in provincia di Lucca, e Minucciano, in provincia di Massa. Secondo i rilievi registrati dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia l'evento sismico è stato registrato alle ore 12.33. Sono in corso le verifiche da parte della sala situazione Italia del dipartimento della protezione civile.

Non ci sarebbero danni: i vigili del fuoco non hanno ricevuto richieste di soccorso o segnalazioni di danni in nessuna città dove è stata avvertita la scossa sismica. Sono tante, invece, le telefonate arrivate alle centrali operative di richiesta informazioni da tutte le città del nord Italia. I vigili del fuoco segnalano che ci sono persone in strada. Decine di squadre operative sono in giro per effettuare verifiche alla stabilità degli edifici.

Da Massa, testimoni raccontano di vibrazioni molto forti. Neanche lì, però, dovrebbero essersi verificati danni: neppure le impalcature per i restauri montate accanto ai palazzi sono cadute.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata