Tenta di dar fuoco ad un uomo, pregiudicato arrestato nel palermitano

Palermo, 19 nov. (LaPresse) - E' finito in manette un pregiudicato di Palermo di 21 anni, che ha tentato di dar fuoco a un uomo. E' accaduto nella tarda serata di ieri, verso le ore 18.45 circa, a Monreale, in via Pietro Novelli. Il ragazzo ha gettato addosso a un altro pregiudicato, un operaio di 35 anni, del liquido infiammabile, dopo averlo aggredito. La vittima, presa dal panico mentre ancora stava andando a fuoco, si sarebbe rivolta ai vicini commercianti. Uno di loro, secondo una prima ricostruzione, sarebbe riuscito a domare le fiamme con un estintore presente nel suo locale. L'uomo è stato trasportato con un'ambulanza del 118 presso l'ospedale Civico di Palermo, dove gli è stata diagnosticata un'ustione di terzo grado al volto, al collo, al cuoio capelluto e alle mani". Ora si trova in terapia intensiva con prognosi riservata sulla vita. L'aggressore, individuato subito dopo, portato in caserma, è stato interrogato dai carabinieri di Monreale, al fine di ricostruire l'esatta dinamica dei fatti che i suoi moventi, ancora non chiari, anche se legati, pare, a dinamiche conflittuali interne alla microcriminalità monrealese. Il ragazzo ha ammesso le sue responsabilità ma non ha dato altre spiegazioni. Ora è stato portato in carcere a Palermo, in stato di isolamento.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata