Tensioni all'Università di Bologna: agenti entrano in aula
Cariche contro gli attivisti, che dal primo pomeriggio stanno occupando la biblioteca di Discipline umanistiche

Giornate di caos e tensioni all'Università di Bologna. Gli agenti in tenuta antisommossa hanno sgomberato la biblioteca di Lettere di via Zamboni, 36 che era stata occupata dagli studenti dei collettivi. Le tensioni sono iniziate due giorni fa, quando studenti e antagonisti hanno dato il via a una protesta per i "tornelli", installati agli ingressi della biblioteca per controllare gli accessi. E questa sera, al culmine di una giornata di tensione, la polizia ha caricato gli studenti e liberato l'aula studio.

Le proteste e gli scontri sono proseguiti anche in piazza Verdi, cuore della zona universitaria. Gli antagonisti hanno rovesciato cassonetti e portato in strada tavoli e sedie con cui hanno creato delle barricate, poi spazzate via dalle forze dell'ordine.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata