Temporali e massime in calo: il meteo del 26 e 27 luglio
Le previsioni dell'aeronautica militare

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di giovedì 26 luglio in Italia.

Nord: nuvolosità variabile su tutte le regioni, con nubi più consistenti su tutti i rilievi e le adiacenti aree interne e maggiori schiarite lungo le coste. Isolati rovesci o temporali già in mattinata sui settori est di Lombardia ed Emilia-Romagna e su Veneto, Trentino-Alto Adige e Friuli-Venezia Giulia, in estensione verso ovest nel pomeriggio con contemporaneo graduale miglioramento sulle aree più orientali. Qualche fenomeno in sconfinamento su coste e pianure orientali al mattino e sulle pianure occidentali nel pomeriggio/prima serata, e che potrà persistere fino a fine giornata sul Piemonte sud-occidentale.

Centro e Sardegna: ampio e prevalente soleggiamento, con nubi in temporanea intensificazione sui rilievi sardi, su quelli appenninici e sulle adiacenti aree interne, specie di Toscana e Abruzzo, dove sarà maggiore la possibilità di qualche locale temporale pomeridiano.

Sud e Sicilia: locali rovesci o temporali possibili tra Sicilia nord-orientale e Calabria sud-occidentale fino al tardo pomeriggio e in successivo miglioramento; cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del Sud, con nubi in aumento dalla mattina su aree interne e appenniniche e con locali temporali pomeridiani sui rilievi calabro-lucani, in rapido dissolvimento serale.

Temperature: minime in lieve aumento su Campania e Basilicata, stazionarie sulle rimanenti regioni. Massime in calo su Veneto, Friuli-Venezia Giulia e settore orientale dell'Emilia-Romagna, in lieve aumento su Basilicata e centro-sud Campania, senza variazioni di rilievo sul resto d'Italia.

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di venerdì 27 luglio in Italia.

Nord: rovesci o temporali al primo mattino sulle aree pianeggianti occidentali e cielo pressochè sgombro da nubi altrove; seguirà una sensibile intensificazione della nuvolosità compatta tra tarda mattinata e pomeriggio su Liguria, rilievi alpini e prealpini e su quelli appenninici con associati deboli fenomeni convettivi, in locale sconfinamento pomeridiano sulle zone di pianura centroccidentali; dalla serata atteso un generale miglioramento con ampi rasserenamenti. Sulle restanti aree settentrionali cielo prevalentemente sereno o velato.

Centro e Sardegna: nuvolosità in rapida intensificazione nel corso della mattinata sul settore appenninico con deboli rovesci e temporali sparsi, più frequenti sulle aree interne e montuose di Lazio e Abruzzo, ma in successivo assorbimento dalle ore serali con cielo in prevalenza terso e stellato. Bel tempo altrove con transito diurno di innocua nuvolosità alta e sottile.

Sud e Sicilia: addensamenti consistenti con associati rovesci o temporali pomeridiani di debole intensità su Molise e restante dorsale appenninica, in decisa riduzione serale con cielo che diverrà pressochè sereno, a parte residui annuvolamenti bassi e stratiformi che si attarderanno sulla Campania e lungo le coste tirreniche calabresi. Scarsa nuvolosità e ampio soleggiamento sul rimanente meridione.

Temperature: minime in leggero calo al Nord; stazionarie altrove. Massime in sensibile diminuzione su Piemonte, Lombardia ed Emilia-Romagna centroccidentale, meno marcato sulle regioni centrosettentrionali tirreniche e in Campania; in lieve aumento su Valle d'Aosta, Sardegna orientale, Calabria e Sicilia; senza variazioni di rilievo sul resto del Paese.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata