Temperature a picco e maltempo al Nord: il meteo del 6 e 7 agosto
Le previsioni per oggi e domani

"Il caldo, l'afa e la scarsa ventilazione hanno ormai raggiunto l'apice di questa quinta ed eccezionale ondata di caldo africano. Le regioni del Centro Italia- spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo- hanno dovuto sopportare i giorni di agosto più caldi di sempre, con il termometro che ha toccato e superato ripetutamente il tetto dei 40 gradi. In realtà è stata tutta l'Italia a patire questo caldo estremo con tantissimi record di temperatura massima battuti da Nord a Sud: Alghero, Ancona, Bologna, Campobasso, Ferrara, Firenze, Forlì, Frosinone, L'Aquila, Perugia, Pescara, Potenza e Trieste.

Il caldo record si registra anche in quota, con lo zero termico che si attesta attorno ai 5000 metri. Il disagio per il caldo intenso è persistente di giorno come di notte, quando nei grandi centri urbani e nelle località di mare si fatica a scendere sotto i 24-25 gradi. Tuttavia, da oggi il caldo comincia ad attenuarsi al Nord con l'arrivo di temporali, anche forti, seguiti da aria leggermente più fresca. A inizio settimana farà ancora caldo al Centrosud, ma le temperature lunedì perderanno temporaneamente qualche grado al Centro e in Sardegna, allontanandosi così dai valori record di questi giorni. Per avere una definitiva interruzione di questa imponente ondata di calore bisognerà però attendere l'ultima parte della prossima settimana: da venerdì, infatti, aria più fresca comincerà ad affluire, sospinta da moderati venti nord-occidentali. Proprio venerdì avremo gli ultimi picchi di caldo intenso sul settore ionico, mentre da sabato la calura scomparirà anche da quest'ultimo settore". 

Oggi al Centrosud e nelle Isole sole è caldo intenso; nel pomeriggio locali temporali si potranno formare tra Toscana orientale, Umbria e zone appenniniche delle Marche. Al Nord sin dal mattino aumenterà il rischio di temporali a partire dalle zone alpine e dal Piemonte ma in rapida propagazione nel corso del giorno anche a Lombardia e Nordest; attenzione molti fenomeni, vista l'energia in gioco potranno essere violenti, associati a forti raffiche di vento e a grandine. Si attenua il caldo al Nord. Temperature ancora molto alte nel resto del Paese, seppur in calo di un paio di gradi rispetto a ieri. Maestrale in rinforzo in Sardegna. La nostra previsione per sabato ha un Indice di Affidabilità basso al Nord (IdA pari a 70), medio al Centro (IdA pari a 80) e alto al Sud (IdA pari a 95). La Protezione Civile ha emesso per la giornata di oggi un'allerta moderata per rischio idrogeologico localizzato su alcuni settori del Veneto: Adige-Garda e monti Lessini, Alto Piave, Piave pedemontano, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata