Tav, via ai lavori della fresa: previsto perforamento nel pomeriggio

Torino, 12 nov. (La Presse) - E' previsto per oggi pomeriggio, se andranno bene gli ultimi tre test, o al massimo per domani, l'inizio dei lavori di scavo della fresa che perforerà la montagna per la costruzione del tunnel geognostico della Maddalena per il passaggio della Tav. La fresa Tbm è lunga 255 metri ed è entrata per 200 dentro al tunnel, ora si trova di fronte a un muro di roccia. La testa è composta da una ruota di 6,3 metri di diametro con 47 lame rotanti. Una sorta di trapano gigante che scaverà la roccia nelle prossime ore. Dovrà avanzare per 7 chilometri e 300 metri. Da contratto potrebbe impiegarci 30 mesi ma si stima - visto che i lavori sono già in anticipo di nove mesi - che potrebbe metterci anche 21 mesi. Il ritmo di scavo sarà di dieci metri al giorno. Ma si tratta di una media. Potrebbero anche essere di più. La potenza della macchina è di 2.205 kw. Il peso è di 380 tonnellate. Il soprannome della fresa è Gea. È arrivata a Chiomonte con 131 trasporti speciali da luglio a settembre 2013.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata