Tav. 'Sì, Torino va avanti': "Incontriamo tutti, dopo confronto con Colle"

Le promotrici del gruppo: "Il nostro primo interlocutore è Mattarella, poi vedremo tutti gli altri"

"'Sì, Torino va avanti' ribadisce la sua disponibilità ad incontrare tutti. Il nostro obiettivo primario è fare arrivare al presidente della Repubblica Sergio Mattarella le istanze della piazza di Torino". Lo dice a LaPresse il Comitato 'Sì, Torino Va Avanti', che ha promosso la manifestazione a favore della Tav sabato scorso a Torino, in riferimento alle richieste di incontri pervenute da più soggetti e istituzioni, fra cui anche la sindaca di Torino Chiara Appendino.

Forti della grande adesione di piazza, le sette promotrici - Simonetta Carbone, esperta di pubbliche relazioni e ufficio stampa; Roberta Castellina, architetto; Donatella Cinzano, copywriter; Roberta Dri, art director; Patrizia Ghiazza, cacciatrice di teste; Giovanna Giordano, informatica; Adele Olivero, avvocata - hanno preparato un documento da inviare al presidente della Repubblica, in quanto loro interlocutore più di ogni altra forza politica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata