Tav, 11 denunciati e sequestro bastoni e paracolpi

Torino, 23 ott. (LaPresse) - Undici persone sono state denunciate a piede libero dalla polizia nel corso dei servizi preventivi, nel giorno della protesta No Tav in Val Susa. Lo rende noto la Questura di Torino in un comunicato stampa. Si tratta di soggetti "provenienti da Mantova, Bergamo, Rovereto (Trento), Cuneo, Vercelli, Verona, Biella" che erano diretti alla manifestazione. La Questura di Torino ha emesso il foglio di via obbligatorio nei confronti di altre sei persone, tre provenienti da Bergamo e tre dal capoluogo regionale piemontese. Sono stati sequestrati bastoni di legno chiodato, maschere da sub, tenaglie, tronchesine, occhiali e mascherine protettive, guanti, paracolpi imbottiti, magliette e bandiere nere, cesoie, casco e parrucca. Il personale in servizio presso la Polizia di frontiera, ferroviaria e stradale ha identificato 747 persone e ha controllato 491 veicoli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata