Taranto, pensionato vittima baby gang: 9 arresti, 8 sono minorenni

Taranto, 26 giu. (LaPresse) - La polizia di Stato di Taranto e il Servizio centrale operativo (Sco) di Roma hanno dato esecuzione a nove ordinanze emesse dai gip del Tribunale ordinario e di quello per i minorenni nei confronti di un maggiorenne e di otto minorenni, ritenuti a vario titolo gravemente indiziati in concorso dei reati di tortura, lesioni, danneggiamento e violazione di domicilio aggravati, dopo le indagini coordinate dalla Procura di Taranto, guidata dal procuratore Carlo Maria Capristo, e dalla Procura per i minorenni, guidata dalla procuratrice Pina Montanaro. I provvedimenti costituiscono l'esito delle indagini delegate alla Squadra mobile di Taranto e allo Sco di Roma triste vicenda che ha visto vittima Antonio Cosimo Stano, il 65enne deceduto il 23 aprile scorso. Lì era stato qualche settimana prima ricoverato d'urgenza per astenia e stato confusionale quando, terrorizzato e già in precarie condizioni igieniche e di salute, aveva deciso di rinchiudersi (privandosi di cibo) perché ripetutamente vittima di 'incursioni' da parte di un gruppo di giovani che lo sottoponevano a vessazioni, percosse, angherie ed aggressioni.

(Segue).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata