Taranto, confiscati beni per 750mila euro a evasore fiscale totale

Bari, 30 dic. (LaPresse) - La guardia di finanza di Taranto, ha eseguito, su sentenza emessa dal tribunale, la confisca per equivalente di immobili, locali commerciali, terreni, autoveicoli e disponibilità finanziarie, per un ammontare complessivo di circa 750mila euro, nei confronti di un imprenditore attivo nel settore dell'impiantistica termo-idraulica, che opera nel capoluogo jonico, risultato evasore totale.

Il provvedimento consegue al sequestro preventivo per equivalente già disposto nel 2013 dall'autorità giudiziaria scaturito dopo una verifica fiscale eseguita nei confronti dell'indagato. Dalle indagini i militari hanno scoperto che l'imprenditore, negli anni di imposta dal 2008 al 2010 ha omesso di presentare le prescritte dichiarazioni annuali e di versare l'iva per un ammontare pari a circa 750mila euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata