Taormina, blitz anticorruzione: arrestato avvocato

Milano, 15 nov. (LaPresse) - Un noto avvocato di Taormina è stato arrestato dalla Guardia di finanza di Messina per peculato e corruzione. L'accusa mossa dalla procura della Repubblica di Messina è di essersi appropriato delle somme relative al servizio idrico versate dagli utenti morosi. Nei guai è finito anche un ex dirigente comunale, ora in pensione, a cui è stato notificato un divieto di dimora dal Comune di Taormina.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata