Suore spose a Torino: Il nostro amore nato in Africa da missionarie
Federica e Isabel si sono unite civilmente a Pinerolo il 28 settembre

Federica e Isabel, italiana la prima e sudamericana la seconda, si sono unite civilmente a Pinerolo, nel torinese, il 28 settembre. Niente di strano se non fosse che le due, 44 anni la prima e 40 la seconda, sono ex suore che hanno lasciato il velo perchè si sono innamorate. Il loro amore, raccontano a Repubblica, è nato da missionarie “durante un viaggio in Guinea Bissau. Insieme ci siamo trovate a lavorare al fianco dei più poveri, come è sempre avvenuto da quando, ventenni, abbiamo preso il velo. Lì abbiamo capito che al mosaico della nostra vocazione si aggiungeva una nuova tessera". La loro è stata una scelta difficile, “avremmo potuto seguire un consiglio che si sente spesso dire nei conventi: vivete assieme da suore, basta non dire nulla e non dare scandalo. Una via comoda e falsa. Ce ne sono tanti di casi come questi: preti o religiose che vivono clandestinamente i loro rapporti con uomini o donne. Ma nel vangelo Gesù condanna l'ipocrisia, non gli omosessuali”. Federica e Isabel sono state ostacolate, hanno dovuto superare molte critiche e si sono sentite abbandonate. Ma hanno anche ricevuto dell'incoraggiamento: una consorella anziana, raccontano, ha dato loro appoggio. "Se avessi la vostra età – gli ha confidato -, uscirei anch'io".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata