Stupro Rimini, catturato il quarto aggressore
Catturato anche il quarto componente del branco che ha stuprato una turista polacca sulla spiaggia di Rimini e picchiato il suo ragazzo e poi violentato su una statale anche una trans peruviana. Le aggressioni nella notte tra il 25 e il 26 agosto. Si tratta di un 20enne congolese, bloccato alla stazione della città romagnola mentre stava per scappare in treno. Si tratterebbe del capobranco, l'unico maggiorene del gruppo. Risiedeva anche lui nella provincia di Pesaro-Urbino, probabilmente in una struttura di accoglienza. Gli altri tre violentatori sono in cella da ieri: i due fratelli marocchini che si sono costituiti hanno confessato.