Stupro Rimini, è ancora caccia al branco
Continua la caccia al branco che nella notte tra venerdì e sabato ha prima abusato di una turista polacca sulla spiaggia di Miramare, a Rimini - picchiando e rapinando il ragazzo che era con lei - e poi violentato una prostituta transessuale sulla Statale. Si cercano 4 ragazzi probabilmente nordafricani che farebbero parte del mondo dello spaccio di droga. "Li saprei riconoscere", ha detto la giovane vittima che chiede di poter tornare a casa in Polonia. Gli investigatori stanno lavorando su tracce di dna e immagini delle telecamere di sorveglianza. Intanto il comune di Rimini si costituirà parte civile. Lo ha fatto sapere con una nota il sindaco della città Andrea Gnassi sottolineando la vicinanza di Rimini alle vittime.