Studentessa Chimica arrestata a Bologna: in casa un bazar della droga

Bologna, 25 set. (LaPresse) - E' finita in manette a Bologna una studentessa incensurata di 24 anni nata a Polesine, in provincia di Rovigo, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio. Nel corso della perquisizione del suo appartamento, i carabinieri hanno trovato un vero e proprio bazar di stupefacenti: in casa la giovane aveva marijuana, hashish,cocaina, metadone e mannite per tagliare la droga. Inoltre non mancavano coltelli sporchi di droga e 1 bilancino di precisione. La studentessa, che frequenta la facoltà di Chimica farmaceutica di Bologna, è stata trattenuta presso le camere di sicurezza della stazione carabinieri di Bologna. In seguito l'autorità giudiziaria, dopo aver convalidato l'arresto, ha condannato la giovane a 6 mesi e 20 giorni di carcere e a una multa di 2.000 euro con sospensione della pena.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata