Strage di Viareggio, l'ex Ad di Ferrovie dello Stato Moretti rinuncia alla prescrizione

L'ex Ad di Ferrovie dello Stato Mauro Moretti ha rinunciato alla prescrizione per il processo d'appello sulla strage di Viareggio del 29 giugno 2009, che causò 32 morti. La procura di Firenze ha chiesto una condanna a 15 anni e 6 mesi. "Lo faccio per rispetto delle vittime, dei familiari e del loro dolore. Lo faccio perché ritengo di essere innocente", ha affermato il manager, duramente contestato mentre lasciava il palazzo di giustizia. "Pulisciti la bocca prima di parlare di noi", gli hanno urlato alcuni parenti delle vittime fuori dal tribunale.