Stop alla strage degli agnelli: ecco i menù vegetariani di Pasqua

Roma, 26 mar. (LaPresse) - Arrosto vegetariano, patate al forno e cipolle arrosto. Ecco un ottimo piatto alternativo all'agnello per il giorno di Pasqua. Sono tanti i siti specializzati che in questi giorni offrono ricette in vista del pranzo di domenica. E le proposte non si contano: funghi saltati, salsa di melanzane, asparagi al forno, tofu croccante e così via. Obiettivo: evitare quella che gli animalisti definiscono "la strage degli innocenti". "Il picco pasquale - spiega la Federazione italiana associazioni diritti animali e ambiente, che raccoglie diverse organizzazioni tra cui Enpa, Lav, Oipa, Leidaa, Lega del cane e Marevivo - di solito conduce al macello, per un solo giorno, più di 250mila animali in tenera età, un terzo dell'intero consumo annuale. Sono per lo più cuccioli di 30-40 giorni, nati dopo cinque mesi di gravidanza delle madri, la cui fecondazione è regolata in maniera tale da poter macellare i piccoli quando pesano 8-12 chili".

Ma le alternative, sottolineano gli animalisti, ci sono. Partiamo dal pezzo forte: l'arrosto vegetale, il piatto che deve sostituire il secondo di carne. Si può fare col seitan, un alimento altamente proteico a base di glutine di grano tenero o di altri cereali come farro o Kamut e che, come consistenza e colore, assomiglia alla carne. Ecco come procedere: scegliere un pezzo di seitan intero da arrosto; Lavare e sgocciolare un rametto di rosmarino e qualche foglia di alloro e di salvia. In una casseruola grande, sciogliere una noce di burro in 6 cucchiai di olio extravergine d'oliva. Aggiungere il seitan con rosmarino, alloro e salvia, rigirarlo bene nell'olio e aggiungere sale. Fare cuocere nel forno lentamente a calore basso, per mezz'ora circa, girandolo spesso così da rosolare uniformemente. Verso fine cottura, irrorare con 6 cucchiai di salsa tamari, rosolare per 10 minuti ancora. Togliere il seitan tenendolo in caldo, versare nella casseruola mezzo bicchiere d'acqua. Fare bollire a fuoco vivo per qualche minuto così da formare un sughetto. Affettare e servire l'arrosto ben caldo, cospargendolo del sugo preparato.

Acquolina? Si possono trovare tante altre ricette all'indirizzo www.ricette-vegetariane.it/Menu_di_Pasqua.html, non solo per i secondi, ma anche per i primi e gli antipasti, tutto rigorosamente vegetariano. Se invece cerchiamo qualcosa di più ricercato, il posto giusto è il sito bricioledicescaqb.blogspot.it/2013/03/menu-di-pasqua-2013-proposte-di-cescaqb.html. Qui si parla di originalil involtini di pasta brik con bocconcini di seitan e piselli, di un prezioso formaggio spalmabile agli anacardi, e di una bella torta salata con radicchio, cipollotti e tofu. E ancora gnocchetti di cous cous, linguine al limone, e un piatto intitolato ironicamente 'vitello e tonno felici', fatto di seitan e ceci.

E ancora: su www.veganitalia.com/modules/wfchannel/index.php?pagenum=10 c'è "un menù festivo alle erbe aromatiche" per una "Pasqua senza crudeltà", che punta su salvia, coriandolo, cerfoglio e rosmarino. Mentre su www.greenme.it/mangiare/vegetariano-a-vegano/7338-pasqua-2012-menu c'è "qualche semplice ricetta per un pranzo pasquale green e cruelty free" per soddisfare palati diversi "alle rituali tavolate con i parenti", con vari menu per otto persone. Tra le cose più sfiziose, le farfalle con mousse di broccoli e ceci e il pan brioche con sesamo e peperoncino.

E se, superata la Pasqua, vogliamo consolidare la nuova dieta vegetariana, qui c'è il sito che fa per noi: www.cambiamenu.it, curato direttamente dalla Lav: ricette, ma anche consigli nutrizionali e informazioni sul mondo veg e sui reali costi del consumo di carne per l'ambiente e la salute.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata