Spazio, Cristoforetti è sulla Iss Telefonata con la mamma: Tutto benissimo

Roma, 24 nov. (LaPresse) - Samantha Cristoforetti è arrivata a bordo della Stazione spaziale internazionale (Iss). La Soyuz con a bordo tre astronauti, fra cui appunto Crisoforetti, si è agganciata alla Iss stanotte, dopo 5 ore e 48 minuti dalla partenza, che era avvenuta ieri sera alle 22.01 ora italiana dal cosmodromo russo di Baikonur, in Kazakistan. Sulla navicella russa, oltre a Cristoforetti per l'Agenzia spaziale europea (Esa), c'erano il russo Anton Shkaplerov e lo statunitense Terry Virts per la Nasa. E ad accoglierli sulla Iss hanno trovato altri tre astronauti: la russa Elena Serova, l'astronauta della Nasa Barry Wilmore e quello russo Alexander Samokutyaev.

LA PRIMA A ENTRARE SULLA ISS. Samantha è stata la prima dei tre a entrare sulla Iss. Con l'arrivo di Cristoforetti è la seconda volta nei 16 anni di storia della stazione che due donne si trovano insieme a bordo per missioni di lungo termine. La missione del gruppo si chiama Futura, e durerà sei mesi: torneranno infatti sulla terra a maggio del 2015. L'attuale equipaggio della Iss invece, rientrerà all'inizio di marzo. Da quando la flotta shuttle è andata in pensione nel 2011, sono le navette russe Soyuz gli unici mezzi utilizzati per trasportare gli equipaggi da e verso la Iss.

"TUTTO BENISSIMO". Appena arrivata sulla Iss, Cristoforetti ha ricevuto da terra una telefonata dalla madre. Con la voce emozionata, Crstoforetti ha detto che è andato "tutto benissimo" e ha risposto alla mamma che le chiedeva se lo spazio fosse come se lo immaginava e sognava, dicendo: "E' molto meglio".

IL SALUTO DI VITTORI, NESPOLI E PARMITANO. Roberto Vittori, Paolo Nespoli e Luca Parmitano hanno partecipato alla diretta dell'Agenzia spaziale italiana che ha preceduto il lancio. Vittori è stato nello spazio tre volte, Nespoli due e Parmitano è partito il 28 maggio 2013. Tutti e tre hanno salutato la loro collega e raccontato aneddoti sulle loro missioni.

GIANNINI: "SAMANTHA E' UN MODELLO PER TUTTE LE ITALIANE". Ospite in trasmissione anche la ministra dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Stefania Giannini: "Samantha è un modello per tutte le donne italiane", ha detto. "Stasera è una festa - ha aggiunto -. Lo spazio è davvero vicino alla vita di tutti noi", ha detto Giannini ricordando che Luca Parmitano è stato scelto come ambasciatore del semestre italiano di presidenza Ue. "Il governo - ha concluso la ministra - darà tutto il suo contributo per fare in modo che l'Italia resti protagonista dello spazio".

IL PISOLINO. La giornata della Cristoforetti era iniziata presto e per prima cosa aveva pubblicato sul suo blog le sue impressioni dell'ultimo giorno prima della partenza. "Ma mi sono svegliata un po' prima rispetto alle cinque ore programmate di pisolino e non c'è modo di tornare a dormire, perciò sono qui a condividere qualche pensiero prima della partenza di stasera". "Chissà - ha scritto - se al mio corpo mancherà o se gli piacerà dormire in assenza di peso. Gli ultimi giorni sono stati così: una parte di me ha vissuto tutti gli eventi, le riunioni, le tradizioni degli ultimi giorni, e un'altra parte di me stava guardando lo scorrimento di un film".

"GRAZIE A TUTTI, VI PORTO CON ME NELLO SPAZIO". "Ho avuto molte occasioni - ha continuato - per ringraziare pubblicamente le organizzazioni che hanno reso questo viaggio spaziale possibile per me. Ma ora vorrei dire un grazie più personale alla mia famiglia, ai miei amici, ai miei insegnati, ai miei colleghi, a tutti quelli che mi hanno aiutato ad arrivare a questo giorno, sostenendomi o sfidandomi, insegnandomi qualcosa o semplicemente stando lì per me. Vado nello spazio con tutta me stessa, con tutto quello che sono e che tutta la mia esperienza e certamente porto con me ogni persona che ho incontrato".

LA PREPARAZIONE AL LANCIO CON 'SALIRO'' DI DANIELE SILVESTRI. Per condividere le emozioni della preparazione al lancio, l'astronauta ha pubblicato anche una playlist sul sito Spotify (https://play.spotify.com/user/astrosamantha/playlist/4lCptzXoF7j8DnfRDxdmTr). Cinque canzoni. Si inizia con un ritmico ma vintage 'December 1963' di Frankie Wall & The Four Seasons. Si procede con 'We're ready' ('Siamo pronti') dei Boston, e poi si continua con un azzeccatissimo 'Salirò' di Daniele Silvestri. Si scaldano poi i motori con 'Don't stop me now' ('Non fermarmi ora') dei Queen e infine ci si lancia con 'Get the party started' ('Diamo inizio alla festa') della star pop Pink. Ancora, più tardi, ha messo in rete 'The final countdown' degli Europe.

"CI SENTIAMO DALLO SPAZIO". E infine aveva salutato con un ultimo tweet: "Grazie a tutti del supporto e dell'entusiasmo, è tempo di andare. Ci sentiamo dallo spazio! #Futura42".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata